Frattaminore, blitz dei Carabinieri: sequestrati fucili e kalashnikov

Frattaminore, blitz dei Carabinieri: sequestrati fucili e kalashnikov

Arresti a Frattaminore all’alba di lunedì 28 marzo: i Carabinieri hanno fermato 7 persone e sequestrato diverse armi.

Arresti a Frattaminore: sequestrati fucili e kalashnikov

Blitz nelle prime ore di questa mattina, da parte dei Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Giugliano in Campania e della Stazione di Frattamaggiore. Le forze dell’ordine hanno dato esecuzione ad un decreto di fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli. Il decreto di fermo è stato posto a carico di 7 soggetti raggiunti da gravi indizi di colpevolezza in ordine ai reati di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, detenzione e porto illegale di armi clandestine e comuni da sparo e ricettazione, tutti aggravati dalle modalità mafiose.

Nel corso delle operazioni i Carabinieri hanno trovato e sequestrato ben 15mila euro in contanti di cui non si conosce la provenienza. Oltre al denaro, sono stati rivenuti anche vari bilancini di precisione, 1 fucile a pompa, munizioni di vario calibro e tra queste anche quelle per Kalashnikov.

Ecco i nomi delle sette persone che sono state fermate dai Carabinieri:

1. LANDOLFO PASQUALE, ALIAS “SCAGNATO”, NATO AD AVERSA (CE) IL 25.11.1982, RESIDENTE A FRATTAMINORE (NA)

2. CIPOLLETTI FRANCESCA, ALIAS “A ZIA”, NATA A NAPOLI IL 10.06.1978, RESIDENTE A CRISPANO (NA)

3. ESPOSITO ASSUNTA, DETTA “ASSUNTINA”, NATA A CASERTA IL 23.10.1982, RESIDENTE A FRATTAMINORE

4. MARTINO ANTONIO, NATO A CASERTA IL 02.03.1981, RESIDENTE A CAIVANO (NA)

5. SANGIUOLO PASQUALE, NATO AD AVERSA (CE) IL 15.01.1991, RESIDENTE A FRATTAMINORE

6. CAPUANO LUIGI, NATO A FRATTAMINORE IL 12.05.1971, IVI RESIDENTE

7. LANDOLFO CARMELA, NATA A NAPOLI IL 05.08.2001, RESIDENTE A FRATTAMINORE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *