Licola, prova il SUV in spiaggia: 39enne di Frattamaggiore perde la vettura in mare (VIDEO)

Licola, prova il SUV in spiaggia: 39enne di Frattamaggiore perde la vettura in mare (VIDEO)

Le immagini dell’auto nella foce di Licola Mare hanno fatto il giro del web. La vettura apparteneva ad un 39enne di Frattamaggiore.

Auto nella foce di Licola: apparteneva ad un uomo di Frattamaggiore

Solo nella giornata di ieri è stata recuperata il bloccato nella foce di Licola Mare, in provincia di Napoli. La vettura bloccatasi sulla battigia è stata travolta dalla mareggiata. I Vigili del Fuoco hanno faticato e non poco a trascinare fuori dal mare la Kia Sorento, che era sommersa per oltre un metro dal mare.

LEGGI ANCHE: MAXI ROGO AD ARZANO (VIDEO)

L’automobile sprofondante nel mare di Licola, era stata notata da un passante, che aveva denunciato il fatto realizzando un video, girato all’attivista locale Umberto Mercurio. A sua volta l’aveva pubblicato sui social, facendolo diventare subito virale, le immagini che ritraevano la vettura, galleggiare nella foce di Licola.

“Guarda, nel canale dell’alveo, alla foce di Licola Mare o è qualcuno che voleva parcheggiare o è una macchina rubata, non lo so. Sta proprio qua, dentro al canale. O è qualcuno che voleva oltrepassare il canale…”. Queste le parole recitate dell’uomo nel video, che ha suscitato indignazione e curiosità di tanti che si sono chiesti: come è arrivata lì la vettura? Parcheggio sbagliato o tentativo di furto andato male?

LEGGI ANCHE: NEVE IN PROVINCIA DI NAPOLI E CASERTA (VIDEO)

Mistero risolto nella serata di ieri dagli agenti della Polizia di Stato. Questi, contattati dallo stesso proprietario della vettura, un 39enne di Frattamaggiore (Napoli), hanno riscostruito l’accaduto. L’uomo ha spiegato alle forze dell’ordine che voleva provare li suo Suv sulla spiaggia. Arrivato sulla battigia è però rimasto insabbiato. L’alta marea, ha poi inghiottito il SUV, facendo quasi affondare la vettura nel mare di Licola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *