Acerra, delibera del commissariato, approvata senza quorum

Acerra, opposizione avvia percorso per annullare la delibera che porta il commissariato nella scuola di via Renella: “Approvata senza quorum”

ACERRA. I consiglieri del gruppo X Acerra Unita ha protocollato una lettera al sindaco di Acerra, al Prefetto di Napoli, all’Ufficio Scolastico Regionale Campania, alla Direzione del Primo Circolo Didattico di Acerra per rendere nulla la delibera di consiglio comunale del 3 novembre 2022 che riconfermava la concessione in comodato al Ministero dell’Interno di alcuni locali siti nell’edificio scolastico Piazzale Renella per la futura allocazione del commissariato.

A firmare l’atto i consiglieri comunali On. Carmela Auriemma, Salvatore Messina, Domenico Catapane, Fausto La Montagna, Antonio Nocera, Vincenzo De Maria, Salvatore Maietta, Giuseppe Casoria ed Andrea Piatto.

La delibera contestata è stata approvata con 15 consiglieri, sindaco compreso, su 24 assegnati. Secondo il Regolamento Comunale di Organizzazione e Funzionamento del Consiglio comunale, l’Assise, in prima convocazione, non può deliberare se non intervengono almeno 16 membri. In conseguenza di ciò la deliberazione consiliare viene considerata non valida, mancando il quorum.

Quest’aspetto, invalidando gli effetti della seduta, rende vana anche la concessione in comodato al Ministero dell’Interno dei locali della scuola di piazzale Renella.

“La visione miope dell’amministrazione comunale su questo tema ci era già nota. Con questa ennesima gaffe rendono ancora tutto più confuso. E’ ora di mettere al primo posto l’istruzione e le esigenze della città a partire da un piano di sicurezza efficace. Il tempo delle accozzaglie e dei strafalcioni è finito e rischia di affossare la nostra comunità” fanno sapere i consiglieri in una nota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *