Frattamaggiore, presentazione del libro in ricordo del prefetto Giuseppe Giordano.

Frattamaggiore, presentazione del libro in ricordo del prefetto Giuseppe Giordano.

Frattamaggiore, nel pomeriggio presso la sala consiliare del Comune di Frattamaggiore, si presenta il libro di Raffaella Giordano, “Cianfrusaglie “, in memoria del compianto Prefetto Giordano. L’autrice del testo, è la figlia del prefetto, che nel libro porta alla luce frasi, pensieri ed aneddoti che hanno caratterizzato la vita professionale ed artistica del padre Giuseppe, noto a tutti come “Pinuccio “.Giuseppe Giordano, è scomparso il 27 marzo del 2017, è stato Prefetto di Benevento, Isernia e più volte commissario di governo. Pinuccio, oltre alla sua vita professionale condotta con dedizione ed impegno come servitore dello stato, aveva una seconda vita, quella artistica ,essendo figlio d’arte, il papà Mimi’ Giordano. Il prefetto arrivo secondo a Sanremo nel 1975 con “Ipocrisia”, poi i successi in America Latina nelle versioni di Los Pasteles Verdes, i Pimpinela e Marc Anthony.

Tra i suoi successi, “Chiatame Napoli 081” che Mario Merola portò fuori concorso al Sanremo 82. Più di trecento le canzoni scritte, qualche volte firmando anche la parte musicale. . Fred Bongusto incise la sua “Facciamo finta di voleci bene”.

La presentazione del libro oltre ad essere patrocinata dall’amministrazione comunale e dall’Istituto degli studi Atellani, vedrà gli interventi di amici artisti, come Antonello Rondi, che racconteranno qualche episodio che li ha caratterizzati con il compianto prefetto. “Il Prefetto Giordano, Pinuccio per tutti i frattesi, rappresenta un orgoglio per la storia di Frattamaggiore – afferma Pasquale Del Prete- consigliere comunale, vista l’apertura di prossime strade sul nostro territorio, in occasione della prossima seduta di consiglio, proporrò di intitolare alla memoria del prefetto, rappresenta il minimo atto doveroso che la città può riservare in suo ricordo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.