Caivano, il grido d’allarme di don Maurizio Patriciello: aiutateci. Fate presto!

Caivano, il grido d’allarme di don Maurizio Patriciello: aiutateci. Fate presto!

Fate presto! Dal Parco verde di Caivano arriva ancora un grido d’allarme lanciato da don Maurizio Patriciello.

Nei pressi della sua parrocchia “San Paolo Apostolo” sono stati abbandonati centinaia di pneumatici e decine di bidoni colorati, nascosti anche tra le erbacce, che contengono materiali e rifiuti verosimilmente tossici e dannosi, “altrimenti – dice don Maurizio – non sarebbero stati scaricati in questa zona. Un rischio reale, questo, sia per l’ambiente che per la pubblica salute”.

Uno scempio infinito – continua il sacerdote – per favore liberateci. Faccio appello a tutte le autorità competenti. Questi pneumatici e bidoni saranno i prossimi roghi che i nostri bambini, i nostri malati e i nostri anziani saranno costretti a respirare”.

Poi don Maurizio aggiunge. “Evitate che queste roghi brucino. Evitate che questa diossina entri nei polmoni delle persone e faccia altre vittime. Chiediamo soltanto di essere considerati anche noi come cittadini italiani ed europei!”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *