Draghi e il Consiglio dei ministri proclama ogg lo stato di emergenza

Mario Draghi oggi alle 18.00,delibererà in seno alla riunione del consiglio dei ministri,lo stato di emergenza,per il problema siccità. Si apre un altro problema , che al pari del COVID e della guerra in Ucraina,può avere delle conseguenze per gli Italia sotto tutti i profili. In questa prima fase ,l’emergenza dovrebbe riguardare il nord ed il centro penisola,ovvero la Lombardia,Piemonte Veneto ,Friuli ed Emilia Romagna.La tragedia della Marmolada ,ed il gran caldo previsto nelle prossime ore,ha indotto il premier a correre ai ripari,tanto da meditare la nomina di un commissario straordinario ,all’Arcuri così come per il COVID anche per la siccità. La protezione civile una bontà dichiarato lo stato di emergenza potrebbe far determinate un razionamento dell’acqua nelle regioni suddette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *