L’ECCELLENZA. In Campania il primo intervento al ginocchio con tecnica 3D: è stato eseguito presso la “Casa di Cura di Cura Salus” di Battipaglia

L’ECCELLENZA. In Campania il primo intervento al ginocchio con tecnica 3D: è stato eseguito presso la “Casa di Cura di Cura Salus” di Battipaglia

Ancora un primato per la “Casa di Cura Salus” di Battipaglia. Per la prima volta in Campania è stata utilizzata una rivoluzionaria tecnica chirurgica, basata sull’utilizzo della realtà aumentata, per effettuare interventi di artroplastica al ginocchio.

L’operazione chirurgica è stata eseguito dal dottor Donato Notarfrancesco (nella foto di copertina), responsabile del reparto di ortopedia e traumatologia.

Notarfrancesco ha effettuato l’intervento su due pazienti con l’ausilio di un visore (smart glass NextAR), attraverso la piattaforma NextAR™️  dell’azienda svizzera Medacta.

Sono stati utilizzati avanzati strumenti di pianificazione 3D, basati sull’unicità dell’anatomia del paziente.

Oltre a migliore la precisione e l’efficienza in sala operatoria, questa tecnologia rivoluzionaria garantisce ottimi risultati in termini di stabilità dell’arto e della sua mobilità, oltre a un minor tempo di recupero post-operatorio, permettendo quindi un più rapido rientro allo svolgimento delle attività quotidiane.

Dopo questi interventi a Battipaglia, si apre una nuova frontiera in sala operatoria per la cura dei problemi alle ginocchia per anziani, appassionati di sport e pazienti in generale.

LE DICHIARAZIONI

“L’intervento – spiega il professor Notarfrancesco – è andato molto bene. Dopo aver messo gli occhiali per la realtà aumentata la mia visione si è arricchita con una serie di informazioni utili sul ginocchio del paziente, che mi hanno permesso di prendere decisioni in tempo reale, adattando quanto precedentemente pianificato, in modo da rendere il ginocchio ancora più stabile. È sorprendente come questa innovativa tecnologia permetta di procedere con estrema precisione e tranquillità senza dover cambiare il consolidato modus operandi. Inoltre – aggiunge lo specialista salernitano – la tecnica garantisce un allineamento del ginocchio da operare prestabilito e customizzato e, quindi, non standardizzato”.

 Non a caso NextAR™️ Knee è la prima piattaforma chirurgica di realtà aumentata approvata dalla Food and Drug Administration (Fda, l’ente governativo statunitense), per le procedure di chirurgia protesica totale di ginocchio.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.