L’INIZIATIVA. A Caivano ritornano in campo l’Avis e il dottor Simone Monopoli. Visite e check-up cardiologico gratuiti

L’INIZIATIVA. A Caivano ritornano in campo l’Avis e il dottor Simone Monopoli. Visite e check-up cardiologico gratuiti

Donare sangue e prevenire le malattie cardiologiche. Ritorna l’importante iniziativa dell’Avis provinciale Napoli 1 gruppo donatori di Caivano-Cardito e del dottor Simone Monopoli (specialista, tra l’altro, in “Medicina dello Sport”), a tutela della pubblica salute.

E così, per sabato 15 e domenica 16 ottobre 2022 (dalle ore 8,00 alle 12,30), è stata organizzata una due giorni della donazione di sangue, presso lo studio del professionista caivanese dottor Simone Monopoli (nella foto sotto), in via Carlo Pisacane (nelle vicinanze della scuola media “Galileo Galilei” di Cardito).

Nello stesso weekend verranno effettuate gratuitamente anche visite cardiologiche, elettrocardiogramma e spirometria. Lo slogan dell’iniziativa è “Occorre sangue per aiutare a vivere”.

LE DICHIARAZIONI

“Donare il sangue è un gesto di grande solidarietà – sottolinea il dottor Monopoli, sempre in prima linea gratuitamente per progetti e iniziative a favore della collettività – perchè in caso di necessità, può davvero salvare la vita a tante persone. Questo progetto dell’Avis, al quale aderisco sempre con tanto entusiasmo, è ormai consolidato da anni sul territorio caivanese-carditese.  Sono ben lieto di mettere i miei locali a disposizione dell’Avis e dei cittadini”.

IL MESSAGGIO

“E’ necessario diffondere tra i giovani, e non, la cultura della donazione del sangue – aggiunge il noto professionista caivanese – è un atto di generosità e solidarietà verso coloro che hanno bisogno del nostro aiuto”.

Inoltre, dopo la donazione del sangue ci sarà un ristoro, sempre gratuito, presso il vicino bar Zeus.

I donatori riceveranno, poi, presso il proprio domicilio, il tesserino di gruppo sanguigno e tutti i risultati delle analisi. Per donare il sangue è necessario presentarsi muniti di un valido documento di identità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *