Acerra, Andrea Piatto spara a zero sulla giunta D’Errico


NUOVA GIUNTA DI D’ERRICO; XACERRAUNITA: DITECI CHE SIAMO SU SCHERZI A PARTE

Abbiamo dimostrato di scegliere Acerra su tutto e tutti anche nella prima seduta di Consiglio comunale, sostenendo le posizioni dei cittadini e dei comitati su 4 linea, roghi e rifiuti. Non troviamo le parole, però, per definire le scelte della Giunta di coalizione che il Sindaco d’Errico ha ufficializzato fin qui: si vede chiaramente che sta subendo le pressioni oltre il lecito preventivabile, svelandosi plasticamente il disegno di potere di una sommatoria di uomini e donne chiaramente di cultura neo centrista, ma anche con un po di destra reazionaria e conservatrice, e qualche presenza addirittura pittoresca e comica. Sembra quasi che il vero regista di questa operazione, l’ex Sindaco, si prepari a creare le condizioni per una breve consiliatura e un veloce ritorno alle urne.
 “Sono in difficoltà ora – ha dichiarato scherzando in aula Andrea Piatto – con Gennaro Iovino vice Sindaco ho difficoltà a chiudere il Governo ombra: come faccio a convincere Carmela Auriemma a fare l’ombra di uno così”.
 “Al di là delle battute – dichiara Auriemma – Iovino è famoso per le sue posizioni pro tutto, pro inceneritore innanzitutto, come fanno ad essere così ambigui? E, soprattutto, ad un mese e mezzo dalla proclamazione presentarsi in aula con una Giunta minimal è la prova di una crisi politica latente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.