Sant’ Antimo, elezioni amministrative, tra ritiri e conferme

Sant’ Antimo, elezioni amministrative, tra ritiri e conferme

Elezioni 2022: Sant’Antimo tra ritiri e nuove conferme.

A poco più di 72 ore dalla consegna ufficiale delle liste, la città Sant’Antimo si trova in una fitta nebbia politica che solo le scelte delle ultime ore potranno dissipare.
Domenica il già Sindaco Arcangelo Cappuccio e candidato alla carica di primo cittadino da diversi mesi ha ritirato la propria candidatura, indicando negli accordi napoletani tra i 5 stelle che lo sostenevano e il Partito Democratico le motivazioni principali della sua scelta.
La coalizione capeggiata da Massimo Buonanno, esponente del Pd della vecchia amministrazione continua la sua campagna elettorale con il sostegno di altre tre liste civiche, composte anche in larga parte da esponenti di tutte le estradizioni politiche diverse.
Giuseppe Italia qualche settimana fa ha ufficializzato la sua candidatura, con il sostegno di tre liste civiche che si fanno promotrici di integrazione politica e discontinuità rispetto al vecchio modus operandi amministrativo.
È invece delle ultime ore la candidatura di Mario Verde, sostenuto dalla lista Sant’Antimo libera.
Attualmente la corsa a tre non vede alcun favorito, ma nelle ultime ore e i recenti articoli di stampe nazionali, potranno cambiare le carte in tavola. Infatti sembra che Sant’Antimo non si sia liberata del tutto della vecchia politica che ha portato il paese allo scioglimento per infiltrazione mafiosa e al dissesto finanziario.
Si dissiperà del tutto questa fitta nebbia politica? Lo scopriremo sabato dopo le ore 12.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.