Asd Frattamaggiore Calcio amaro esordio in campionato

Asd Frattamaggiore Calcio amaro esordio in campionato

La voce della STELLA ! 10/09/2022

FRATTESE : amara sconfitta all’esordio.
Nella splendida struttura dello Stadio Comunale di Santa Maria la Carità, in un pomeriggio caldissimo, si affrontano la “aquile” di casa contro i nerostellati della ASD Frattamaggiore Calcio per la prima di campionato di Promozione Campania girone B.
C’è tanta curiosità per entrambe le formazioni che si presentano ai nastri di partenza con l’auspicio di ben figurare e di attestarsi nelle zone alte della classifica.
Arbitro dell’incontro il sig. Antonio Fortino della sezione di Nocera Inferiore.
Parte bene la Frattese che, con pressing alto, prende il comando del gioco. Alla prima disattenzione, però, il S. Maria va vicino al vantaggio con Talia che si presenta solo in area ma il suo pallonetto a scavalcare D’Auria finisce fuori di un niente. Passano pochi minuti e Di Finizio entra in scivolata su Russo, incuneatosi dalla destra del fronte d’attacco biancoceleste e probabilmente tocca l’attaccante che cade a terra : rigore.
Dal dischetto Blasio spiazza D’Auria e porta in vantaggio i locali. I nerostellati non si abbattono e con capitan Castiglione e Cardore riprendono a macinare gioco e gli inserimenti, soprattutto sulla fascia sinistra di Di Crosta con Pirone creano qualche grattacapo alla difesa di casa. Ronga si muove su tutto il fronte d’attacco e crea apprensione al suo diretto marcatore, costretto spesso alle maniere forti per fermarlo. Al 42’ con una bella ripartenza dalla difesa, la Frattese raccoglie i frutti del meritato pareggio. D’Auria serve Cardore che appoggia il pallone sull’ out sinistro a Pirone che, di prima intenzione, lancia Ronga, finta dell’attaccante nerostellato che si invola verso l’area avversaria e di sinistro batte Inserra e poi va ad esultare sotto la tribuna occupata dai tifosi frattesi al seguito.
Finisce la prima frazione di gioco 1-1.
Nel II tempo, nonostante il gran caldo, le due squadre si danno battaglia anche se la fatica si fa sentire ed i due tecnici inseriscono forze fresche per cercare di sbloccare a proprio favore la gara. Il neo entrato Vitale, che prende il posto di Catavere, crea più di qualche preoccupazione alla retrovia delle aquile ma il risultato rimane in equilibrio fino al momento del secondo rigore decretato dall’arbitro. Corre il 75’ : lancio di Marasco in area frattese, sulla sfera si avventa Farriciello che tocca di petto il pallone ma non appena viene marcato da Di Finizio si lancia a terra. Per l’arbitro, sebbene vicino all’azione è ancora rigore. Contestazioni da parte dei giocatori e della panchina nerostellata per una decisione ritenuta molto ingiusta, ed invocando invece il fallo di simulazione. Sul dischetto ancora Blasio che trafigge per la seconda volta D’Auria che, in questa occasione, aveva intuito la direzione di tiro. Mancano 15’ alla fine della partita e mister Auletta inserisce due attaccanti : Bosson per Ronga e Capasso E. per Catavere. I nerostelllati non ci stanno e si procurano tanti calci d’angolo e diverse occasioni per pareggiare. Una con Di Finizio che, da pochi passi da Inserra, mette a lato, poi Vitale viene atterrato al vertice sinistro dell’area di rigore ma, incredibilmente l’arbitro sorvola ed infine Pirone centra l’incrocio dei pali su calcio di punizione. Anche Bosson sfiora il pari dopo due dribbling che lo portano a pochi passi dal portiere ma non riesce a colpire bene il pallone. Finisce 2-1 la gara dopo 5’ di recupero.
Delusione sul volto dei ragazzi nerostellati rincuorati però dall’applauso dei tifosi frattesi che hanno seguito la squadra.
Tanti gli spunti offerti dalla gara di oggi, nella consapevolezza che il lavoro è appena iniziato e che ci sono ampi spazi di miglioramento. L’organico frattese ha nelle sue fila giocatori di grande esperienza, Pellini, Pirone, Castiglione, Cardore, Baratto solo per citarne alcuni e giovani che sapranno raccogliere i frutti del lavoro che, con grande passione ed intensità, sta portando avanti il tecnico Auletta.
Una sconfitta immeritata anche per decisioni arbitrali apparse frettolose e, probabilmente, accompagnate da scarsa esperienza. Un plauso al Santa Maria la Carità, per la bella struttura e per l’accoglienza riservata alla società frattese.
Le formazioni :
Santa Maria la Carità : Inserra, Ruocco, D’Oriano, Blasio, Gargiulo, Russo C., Formisano, Marasco, Farriciello, Talia, Russo P.
A disposizione : De Simone C., Fortunato, Cioffi, De Simone N., Lomnardo, Esposito, Apuzzo, Ferrara, Vollero

Allenatore: Durazzo Giovanni

Asd FRATTAMAGGIORE Calcio: D’Auria, Costanzo (Battista), Di Finizio, Pellini, Castiglione, Di Crosta, Catavere (Vitale), Cardore (Capasso Sossio E.), Ardovino, Pirone, Ronga (Bosson).
A disposizione : Liguori A.; Baratto G.; Scognamiglio, Maiello, Capasso V.

Allenatore: Auletta Biagio
Arbitro: Sig. Antonio Fortino della sez. di Nocera Inferiore coadiuvato dal Sig. Gianny Scognamiglio della sez. di Caserta e dal sig. Aniello Spampanato della sez. di Nola
Marcatori: 8′ Blasio (SMLC) rig. – 42’ Ronga D. (FR) -75’ Blasio (SMLC) rig.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *