Il punto di Mimmo Liguori…. Su San Vito Positano – Frattese


La voce della STELLA ! 16/11/2022
La FRATTESE vince a Positano ed aggancia il treno play –off
Una Frattese decisa e concentrata espugna il “Vittorio De Sica” di Montepertuso battendo per 0-1 il San Vito Positano, squadra che naviga verso la zona play-out e quindi a caccia di punti salvezza. L’impegno, per i nerostellati di mister Auletta, non è tra i più semplici; la voglia di mettere punti in cascina per il Positano è tanta ed i giallorossi daranno filo da torcere ai nerostellati. Di contro, la Frattese deve necessariamente puntare ai tre punti per non perdere ulteriori posizioni con le squadre di testa. In effetti, tranne il S. Maria La Carità che, ad oggi, sta disputando un campionato a sé, con ben nove punti di vantaggio sulle seconde, le squadre che inseguono la capolista non appaiono irresistibili.
La partita :
dopo due turni di fermo, per infortunio, mister Auletta può schierare nuovamente in attacco Bosson al fianco del bomber Pirone ed in centrocampo si rivede dal primo minuto Cardore a dar man forte a Castiglione ed Ardovino. E’ proprio il giovane Bosson a cercare con insistenza la via della rete, impegnando con due conclusioni molto pericolose Palumbo, estremo difensore del Positano. La gara è intensa ed anche i giallorossi locali vanno vicino al vantaggio con una conclusione di Raia che D’Auria sventa da par suo, alla grande. Al 24’ l’episodio che potrebbe sbloccare la gara : Pirone dal dischetto fallisce la realizzazione, come contro il Cercola nella gara precedente, ed il risultato rimane sullo 0-0 fino alla fine del primo tempo. Entrambe le formazioni ritornano in campo decise a conquistare l’intera posta in palio. Capitan Gervasio Costanzo suona la carica per i suoi e dopo uno scampato pericolo per la Frattese, per il palo colpito da Pagliuca, la Frattese passa. Da calcio d’angolo, la perfetta traiettoria di Pirone sul secondo palo, trova ben appostato Pellini che deve solo appoggiare il pallone di testa in rete e gioire insieme a tutti i suoi compagni di squadra. I nerostellati potrebbero raddoppiare con Bosson ma la conclusione dell’attaccante trova pronto Palumbo. Al fischio finale grande festa in casa nerostellata.
La conferma : Gervasio Costanzo.
Dal suo rientro, prestazioni di grande intensità. D’altronde si conosce la combattività e la grinta che il capitano nerostellato mette in ogni gara e la condizione fisica che migliora di gara in gara, consente soprattutto al regista Castiglione di poter avere maggior spazio e tempi di manovra.
Le note piacevoli di giornata : Bosson.
Il giovane gigante nerostellato ha offerto una bella prestazione e si sono visti scambi veloci con il bomber Pirone, a testimonianza di un’intesa che va sempre più migliorando. Gli è mancato solo il gol, il primo gol in nerostellato che non mancherà ad arrivare, a partire dal prossimo impegno casalingo.
La prestazione della squadra :
contro il Positano, squadra affamata di punti, occorreva fornire una risposta, in termini di prestazione, decisa e convincente ed è ciò che è avvenuto. Merito al tecnico nerostellato che ha lavorato molto in settimana con i suoi ragazzi, impostando una gara di sacrificio e ripartenze. I soliti Di Crosta e Costanzo F. hanno ben presidiato le due corsie esterne ed in attacco Pirone, che dovrà farsi perdonare per i due errori dal dischetto nelle ultime due gare, ha ben dialogato con Bosson. Buone notizie anche dalla difesa, che ormai da settimane prende pochi gol e se D’Auria chiude la porta, come contro i giallorossi, il futuro appare più roseo.
Il mister :
è sempre più marcato il “segno” del mister sulle prestazioni tecnico –tattiche dei nerostellati. La rosa messa a sua disposizione in breve tempo aveva ed ha necessità di miglioramenti, soprattutto per il reparto offensivo e di ciò anche la società ne è a conoscenza. Compito quindi affidato al ds Claudio Costanzo per individuare i profili giusti da inserire nell’organico a disposizione di Biagio Auletta. Intanto, il mister si toglie la soddisfazione di un’altra vittoria esterna ed alimentare la rincorsa verso il vertice della classifica.
Siamo ad un terzo del totale delle gare in calendario e quindi ancora tantissima strada da percorrere, possibilmente aumentando i giri del motore e raggiunta la terza posizione in classifica, in piena zona play-off, occorre accelerare. I tifosi si aspettano vittorie oltre a prestazioni e risultati positivi che sono alla portata dell’organico in maglia nerostellata. Conquistata Positano, per la Frattese occorrerà continuare a vincere, a partire dalla prossima gara interna contro il Quartograd che vale anche come riscatto per l’eliminazione subita in Coppa Italia.
Mimmo Liguori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *