Paolo Costanzo,primo paratleta a diventare cintura nera frattese di karatè

Paolo Costanzo,primo paratleta a diventare cintura nera frattese di karatè

Frattamaggiore,è frattese il primo paratleta campano a diventare cintura nera primo Dan di Karatè.Paolo Costanzo, è riuscito nell’impresa sportiva di acquisire la cintura più ambita per chi esercita lo sport del Karatè. Costanzo ,disabile dalla nascita,non è nuovo ad esperienze sportive,dopo il basket in carrozzina,si dedica al karatè,e non disdegna nuove iniziative nell’ambito della pallavolo con il sitting Volley.Una vita dedicata all’associazionismo,anche come volontario della Croce Rossa Italiana.Il traguardo della cintura nera è stato raggiunto sotto lo sguardo attento e competente del maestro ,Giovanni Casaburi ,dell’Asd Karatè e respect,il quale tuttavia nonostante l’emozione del traguardo raggiunto,evidenzia che -“

Dopo 3 mesi di corso, oltre 50 ore intensive, tirocinio pratico presso il centro federale olimpico Matteo Pellicone di Ostia, appena concluso. Sentire per tutto il corso da docenti e dirigenti la parola INCLUSIONE E INTEGRAZIONE mi ha fatto sentito orgoglioso e fiero del percorso fatto insieme ad altri maestri arrivati da tutta l’Italia. Ma purtroppo poi la realtà ci mette davanti alla verità, che non siamo ancora riusciti ad abbattere le barriere architettoniche. Portare un atleta con disabilità in un palazzetto o in una struttura pubblica per un allenamento una gara o un esame e praticamente impossibile. A meno che non ti carichi l’atleta sulle spalle con il pericolo di farvi male entrambi lo fai salire sul tappeto. E allora diciamolo che per le parole: INCLUSIONE E INTEGRAZIONE c’è ancora molto da fare”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *