Cardito, fari puntati sulla cultura: la scrittrice Nadia Elisabetta Peschechera presenta il libro “Elsa Storia di un’infanzia maltrattata”

Cardito, fari puntati sulla cultura: la scrittrice Nadia Elisabetta Peschechera presenta il libro “Elsa Storia di un’infanzia maltrattata”

CARDITO. Fari puntati sulla cultura. Venerdì 24 giugno 2022 (ore 19,30) sarà presentato il volume dal titolo “Elsa Storia di un’infanzia maltrattata”, scritto dalla dottoressa Nadia Elisabetta Peschechera (nella foto di copertina), ex docente di scuola primaria.

Il testo, edito dalla casa editrice LFA di Caivano, parla dell’infanzia maltrattata.

Un tema, questo, molto sentito e che verrà discusso con l’autrice presso il I Circolo Didattico “G. Rodari” di via Prampolini.

Il libro di Peschechera è uscito una decina di giorni fa e la prefazione è stata curata dall’ex ministro Vincenzo Spadafora, già Garante Nazionale dell’Infanzia ed ex presidente Unicef-Italia.

L’incontro-dibattito, moderato dalla docente Angela Visone, inizierà con i saluti del sindaco di Cardito, Giuseppe Cirillo.

Seguiranno gli interventi del dirigente scolastico Diego Puricelli Guerra, della stessa Peschechera ed, infine, le riflessioni del filosofo  Giuseppe Ferraro.

Nadia Elisabetta Peschechera è pedagogista, counselor, Mediatrice Familiare, Esperta dei Bisogni Educativi Speciali e vicepresidente dell’associazione “Daphne Percorsi di crescita”, che si occupa di formazione.

Il suo interessante libro affronta la tematica dell’Infanzia maltrattata, mettendo in evidenzia “un fenomeno invisibile, situazioni che si perpetrano in tante realtà familiari, a cui i bambini sono esposti durante il periodo della loro crescita”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *