Campania, Vincenzo De luca ferma il Carnevale: No a feste e cortei

Campania, Vincenzo De luca ferma il Carnevale: No a feste e cortei

Il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, firma l’ordinanza di Carnevale: Stop a feste e cortei.

Arriva l’ordinanza del Governatore De Luca che ferma cortei e feste per i giorni di carnevale. Fino al 16 febbraio non saranno consentite né in luoghi pubblici né in luoghi privati.


Vietate feste e ogni altra forma di aggregazione in luoghi pubblici e privati, all’aperto e al chiuso, nonché cortei ed altre manifestazioni di qualsiasi forma, connesse al Carnevale, si legge nel documento firmato nel pomeriggio da De Luca.

L’INVITO AI SINDACI

Si invitano i sindaci ad inibire l’accesso alle piazze e ai luoghi tradizionalmente destinati ad iniziative connesse al Carnevale, fatto salvo il transito per l’ingresso agli esercizi e servizi ivi insistenti.

LEGGI ANCHE: NAPOLI 2021, BASSOLINO SII CANDIDA A SINDACO

Il provvedimento -spiega De Luca– nasce dall’esigenza di evitare che si creino occasioni di contatto tra persone

In conformità alle conclusioni del report settimanale 39 del ministero della Salute – recita il documento- si ribadisce che, anche alla luce della conferma della circolazione di alcune varianti virali a maggiore trasmissibilità, è fondamentale che la popolazione eviti tutte le occasioni di contatto con persone al di fuori del proprio nucleo abitativo che non siano strettamente necessarie e che rimanga a casa il più possibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *