GDF Frattamaggiore scopre un giro di fatture false di 2milioni di euro. Nei guai imprenditore di Afragola

GDF Frattamaggiore scopre un giro di fatture false di 2milioni di euro. Nei guai imprenditore di Afragola

Frattamaggiore– Una folta indagine della Guardia di Finanza di Frattamaggiore ha condotto alla confisca di beni immobili e società per un valore complessivo di oltre 800mila euro.

La misura cautelare emessa dal GIP ai danni di una società di Afragola arriva a seguito di una articolata attività di indagine della Guardia di Finanza di Frattamaggiore.

Le fiamme gialle hanno scoperto un giro di fatturazioni false per un importo complessivo di 2milioni di euro.

LEGGI ANCHE: LA CAMPANIA RISCHIA LA ZONA ROSSA

Dalle indagini è emerso che il reale amministratore della società edile di Afragola, per dissimulare le proprie responsabilità nella gestione dell’impresa, si era servito di un prestanome al quale aveva affidato la formale carica di rappresentante legale della società.

L’imprenditore inoltre, per non incorrere nel rischio di provvedimenti di sequestro, aveva finto una donazione del proprio patrimonio immobiliare rimanendone però in piena disponibilità.


A renderlo noto, la Procura della Repubblica di Napoli Nord attraverso un comunicato stampa.   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *