L’EVENTO. Caserta, al via all’Università degli Studi Vanvitelli l’evento “foodHEROES: il pianeta per la nutrizione, la nutrizione per il pianeta”

L’EVENTO. Caserta, al via all’Università degli Studi Vanvitelli l’evento “foodHEROES: il pianeta per la nutrizione, la nutrizione per il pianeta”

CASERTA. All’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” tutto pronto  per la grande kermesse sulla sostenibilità alimentare. In campo il dipartimento di Scienze e Tecnologie Ambientali, Biologiche e Farmaceutiche con il maxi evento denominato “foodHEROES: il pianeta per la nutrizione, la nutrizione per il pianeta”.

E così giovedì 16 dicembre (inizio ore 10) le aule universitarie (virtuali e non) del polo scientifico di via Vivaldi saranno aperte per tutti gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado e al pubblico, per trascorrere una giornata diversa, ricca di approfondimenti e vivaci discussioni con al centro l’obiettivo primario di salvaguardare e tutelare la salute. Relatori saranno i seguenti docenti della Vanvitelli (tra parentesi gli argomenti che saranno trattati): Marcellino Monda (Le colonne del benessere), Katherine Esposito (Il piatto mediterraneo: modello sostenibile), Immacolata Tartaglione (Alimentiamo la famiglia…partendo dai più piccoli), Simona Castaldi (Cambiamenti climatici: quale futuro per l’alimentazione?), Petronia Carillo (Strategie di prevenzione degli sprechi alimentari dal campo alla tavola) e i biologi nutrizionisti Lorenzo Candela e Maria Colomba Di Sarno.

LE DICHIARAZIONI

La giornata – spiegano le docenti Severina Pacifico (presidente del Corso di laurea in Scienze degli Alimenti e della Nutrizione Umana della Vanvitelli) e Simona Piccolella (commissione orientamento e placement dello stesso corso di laurea) – sarà dedicata al tema complesso della sostenibilità alimentare, nella consapevolezza che i giovani sono i protagonisti del cambiamento verso un’alimentazione sana e sostenibile”.

Il dipartimento universitario casertano di Scienze e Tecnologie Ambientali, Biologiche e Farmaceutiche è da sempre attivo sui temi della sostenibilità ambientale ed alimentare.

“Pertanto – sottolineano le responsabili del meeting – vogliamo puntare l’attenzione alle catene di produzione del cibo, alle scelte e ai comportamenti delle persone quali strumenti per la tutela della salute e del diritto ad un’alimentazione adeguata, sicura e senza sprechi. Il cibo è un diritto e un baluardo di salute”.

Ma all’happening vanvitelliano interverranno anche rappresentanti delle aziende del territorio: Nicola Cecere (azienda Ponterè), Nicolò Pasca (azienda Giòsole), Francesco Romano (azienda Antico Castello), Michele Mancini (associazione Arcadia) e Luigi Verrengia (presidente del Parco Roccamonfina Foce Garigliano).

Insomma i partecipanti saranno accompagnati in un percorso nel quale l’educazione ad un’alimentazione sana e sostenibile si intreccia pienamente con le eccellenze alimentari e le filiere produttive della terra di lavoro.

LA KERMESSE IN MODALITA’ MISTA

L’evento si terrà in modalità mista. Sarà possibile partecipare in presenza, presso le aule del dipartimento, o da remoto, collegandosi alla diretta mediante piattaforma Microsoft Teams (https://tinyurl.com/jjuaybym). La partecipazione in presenza, nel rispetto delle vigenti disposizioni anticovid, richiede la prenotazione per l’ingresso al link https://forms.gle/oJzRRD34CyqHDbcY6.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *