Ottaviano: il sindaco parla della nuova short list di Acamvir. “Non è una buona idea”

Ottaviano: il sindaco parla della nuova short list di Acamvir. “Non è una buona idea”

Il sindaco di Ottaviano, Luca Capasso, parla del recente aggiornamento della short list di Acamvir e di come questo penalizzi i giovani avvocati. Riportiamo di seguito il comunicato stampa.

LEGGI ANCHE: POMPEI – RAGAZZA DI 24 ANNI UCCISA A COLTELLATE

Il sindaco di ottaviano contro Acamvir: “Prima di essere sindaco, sono un avvocato”

L’Acamir (Agenzia Campania Mobilità Infrastrutture e Reti) aggiorna la propria short list per il conferimento degli incarichi legali e taglia fuori i giovani professionisti“.

Tra i requisiti richiesti, infatti, l’Agenzia ha inserito almeno 10 anni di iscrizione all’Albo degli Avvocati“.

Ritengo sia una scelta sbagliata, in un momento storico in cui le difficoltà della professione forense sono acuite da una gravissima emergenza sanitaria ed economica. I giovani professionisti vanno valorizzati, non mortificati“.

Per questo ho scritto ai Presidenti dei Consigli dell’Ordine degli Avvocati di Napoli, Salerno, Santa Maria Capua Vetere, Nola, Torre Annunziata, Avellino, Benevento, Nocera Inferiore, Napoli Nord, Vallo della Lucania chiedendo loro di intervenire, sollecitando sulla questione allo stesso tempo anche il Presidente della Regione Campania e il Presidente della Commissione Trasporti“.

Prima ancora di essere Sindaco, sono anche io un avvocato penalista e considero l’esperienza un elemento fondamentale per la professione forense. Allo stesso tempo, però, ritengo che ai più giovani debbano essere garantite maggiori opportunità, adeguate alle loro legittime ambizioni“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *