Elezioni 2021, il Governo pensa al rinvio di amministrative e comunali

Elezioni 2021, il Governo pensa al rinvio di amministrative e comunali

Rinvio elezioni 2021 al vaglio del Governo che sta pensando di far slittare il voto dopo l’estate: possibile spostamento tra settembre e ottobre.

Rinvio elezioni 2021, possibile slittamento tra settembre e ottobre

Rinvio elezioni 2021 che è al vaglio del Governo. Le elezioni che si sarebbero dovute tenere in primavera, secondo alcune fonti provenienti dal Parlamento e Governo, visto l’aumento dei casi Covid-19 in tutto il paese, potrebbero essere posticipate il prossimo autunno.

Elezioni 2021, le probabili date pensate dal Governo

Al momento le possibile date per recuperare le elezioni 2021 sono quelle di domenica 10 e lunedì 11 ottobre. L’istruttoria del Viminale per decretare il rinvio è già pronta ma per decretare il rinvio è necessario un decreto legge da parte del Consiglio dei Ministri. Possibile che il testo possa arrivare già domani o nei prossimi giorni.

Nel governo cresce l’ipotesi del rinvio a dopo l’estate di tutte le elezioni che si terranno da qui a fine giugno: si tratterebbe quindi delle Regionali previste in Calabria l’11 aprile, delle suppletive di Siena e delle amministrative che si terranno in circa 1200 Comuni. Anche le elezioni regionali in Calabria dovrebbero slittare al prossimo autunno. La decisione dovrebbe essere inserita nel decreto che sposta al 10 e 11 ottobre le amministrative, atteso in Cdm nei prossimi giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *