La Frattese travolge con una sestina la Maddalonese

La Frattese travolge con una sestina la Maddalonese

Una FRATTESE schiacciasassi abbatte la Maddalonese.
Allo Ianniello di Frattamaggiore va in scena un’altra goleada dopo quella di 15 giorni fa contro la Neapolis. A farne le spese la Maddalonese di mister Valerio, costretto a fare a meno di molti titolari per infortunio, tra cui spicca anche l’eterno Fava. Anche tra le fila nerostellate diverse le assenze, da Catinali, per squalifica, a Grieco, Cigliano e Alfieri per infortunio e quindi Floro Flores ridisegna il centrocampo con Cavaliere, Armeno e Visconti, Calone sull’out sinistro dal 1’ . In difesa c’è l’alternanza dei centrali con Astarita oggi presente in luogo di Aliperta mentre viene confermata la linea di attacco con Signorelli, Prisco e La Pietra. Parte la gara e bastano pochi giri di lancetta che la Frattese passa. Al 4’ dall’out sinistro Signorelli si destreggia con abilità e pennella un cross al centro per Prisco che, di testa, fa 1-0. La Maddalonese accusa il colpo e la Frattese prende in mano il gioco con delle buone trame che portano al raddoppio al 21’. Il promettente Delle Curti parte dalla sua metà campo e si propone con un’accelerazione micidiale che taglia la difesa granata, palla a La Pietra che serve sulla corsa Prisco che, di sinistro, colpisce ancora. Gli esterni nerostellati sono scatenati, da La Pietra a Signorelli arrivano continui pericoli ed è proprio l’estroso numero 10 che, a pochi passi, manca la rete su azione insistita di Armeno. L’unico squillo della Maddalonese è affidato a Guglielmo che su punizione, al 40’, sfiora il palo alla sinistra di D’Auria. A 2 minuti dalla fine del primo tempo, Signorelli, versione assist-man, approfitta di un errato disimpegno della retroguardia maddalonese, attira su di se due uomini e poi serve al centro un pallone che deve essere solo spinto in rete e ci pensa La Pietra che realizza il suo quarto gol di stagione. Finisce 3-0 la prima frazione di gioco. Nella ripresa il gioco cala di intensità e la Maddalonese con capitan Pengue, Colella e Ferraro cercano di uscire dalla gabbia costruita a centrocampo da Floro Flores ma la buona prestazione del trio nerostellato impediscono il nascere di azioni pericolose. E’ anzora Frattese che, quando spinge sull’acceleratore a far male. AL 62’ su assist di Armeno, il bomber Prisco si libera del suo marcatore e con un forte tiro che piega le mani a Cerreto fa 4-0 per la sua tripletta ed a fine gara, come d’uso, porterà a casa il pallone, con le firme dei suoi compagni di squadra. Cominciano anche i cambi e fa il suo esordio l’ultimo acquisto Luigi Liguori che tenta subito di mettersi in mostra con delle ripartenze sull’out destro. Manca il gol di Signorelli, oggi apparso molto in forma, che potrebbe arrivare al 75’. L’attaccante nerostellato si procura un rigore, per fallo di Cerreto e si porta sul dischetto ma dalla panchina entra Improta per Prisco e si porta lui a battere su indicazione del mister. Il neo entrato tira alla sinistra di Cerreto che intercetta ma il guardalinee fa rilevare all’arbitro un’irregolarità e quindi Improta al secondo tentativo spiazza l’estremo difensore granata. Passano pochi minuti e una velocissima ripartenza di Mascolo, subentrato ad Armeno, porta al 6-0 : precisissimo il suo assist per Improta che mette alle spalle di Cerreto con un tocco di interno sinistro. Finisce con un punteggio tennistico la sfida apparsa sin da subito ad appannaggio della Frattese, che consolida il secondo posto alle spalle della Puteolana. Da segnalare il buon afflusso di pubblico, grazie anche all’iniziativa della società di far accedere gratuitamente gli spettatori, pur limitati nei posti disponibili nel rispetto delle normative vigenti. Da rivedere la Maddalonese, oggi troppo rimaneggiata e dove il solo Guglielmo non poteva bastare, limitato anche dalla buona prova del giovane Delle Curti. Per la Frattese una vittoria importante in vista della prossima gara che la vedrà opposta al Savoia e che intanto si gode Prisco in vetta alla classifica cannonieri con 7 reti ed il miglior attacco del girone con ben 23 reti realizzate.
Le formazioni
FRATTESE: D’Auria, Delle Curti (Meola), Riccio, Astarita (Di Micco), Calone, Visconti, Cavaliere, Armeno (Mascolo), La Pietra (Liguori), Prisco (Improta), Signorelli. Allenatore: Antonio Floro Flores.
MADDALONESE: Cerreto, Percope, Falco, De Fenza, Zacchia, Colella, Pingue, Ferraro, Guglielmo, Romagnoli, Verdicchio. Allenatore: Valerio.

Terna arbitrale : arbitro Loris Graziano di Rossano; assistenti Vincenzo Vernacchio di Ariano Irpino e Pablo Lemos di Nola.

Mimmo Liguori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *