Grandi manovre nei partiti in vista dell’elezioni politiche

Grandi manovre nei partiti in vista dell’elezioni politiche

Campagna elettorale sotto il sole cocente di un estate torrida, che si manifesta tale anche nelle segreterie dei partiti politici. Assodato e conclamati il passaggio del ministro Carfagnae il senatore Paolo Russo da Forza Italia ad Azione ,dove probabilmente troveranno spazio nei listini bloccati di Camera e Senato,anche nel partito di Silvio Berlusconi c’è gran movimento. A sorpresa viene nominato Fulvio Martusciello commissario straordinario regionale degli azzurri di Silvio , al quale però viene posto il veto di candidarsi, subentrando però al senatore De Siano al quale al pari di Sarro e Pentangelo, viene riconosciuta la possibilità di correre per un seggio in parlamento. Clamoroso se dovesse corrispondere a vero, il vero alla candidatura all’ex Italia Viva,già Lei,Michela Rostan,preferita da Berlusconi a qualche nome storico in Forza Italia. Si registra però un ritorno tra i forzisti del senatore Vincenzo Carbone,accompagnato secondo i gossip di palazzo anche dal consigliere regionale,Francesco Iovino. In casa Fratelli d’Italia,non dovrebbe avere nessun problema Michele Schiano, mentre la novità potrebbe essere rappresentata da Biagio Castaldo ,militante storico , presidente del consiglio comunale di Afragola . Renzi che dovrebbe correre in solitaria , alla ricerca del 3% , schiera le sue truppe , da Nicola Caputo , Ciro Bonajuto, a Tommaso Pellegrino. Pina Castiello alla ricerca di conferme, cerca spazi nella Lega,le cui percentuali di voti in Campania non fanno ben sperare in un buon risultato. Più complessa la situazione nel PD,dove agli uscenti ,Lello Topo e Valeria Valente si dovrebbero affiancare i consiglieri regionali,Manfredi e Fiola. Ma cercano spazi nel partito del Nazareno,Sarracino,Graziano e Antonella Ciaramella. Si cerca di comprendere anche la posizione dei neo dimaniani, ovvero Spadafora e Conny Giordano. Seguiranno aggiornamenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.