Marano , l’acqua è poca …. e nessuno fa nulla

Marano , l’acqua è poca …. e nessuno fa nulla

MARANO 2022

Il nuovo Medioevo è qui!

 

Sono circa 20.000 i cittadini di Marano che da giorni vivono l’incubo della mancanza di acqua potabile, ma le Istituzioni che dovrebbero “definitivamente” risolvere questo dramma cittadino dove sono?

Il lungo ponte del weekend del 2 Giugno ha amplificato questo vulnus istituzionale, ma il Lunedì è alle porte e con esso porterà la girandola di passerelle televisive e giornalistiche per i soliti procacciatori di “likes”.

 

Andiamo al sodo!

 

Marzo 2022

Ennesimo guasto alla pompa idrica del sito di San Rocco sostituita / riparata dopo stanziamento di fondi dalle casse comunali verso ditta preposta.

Dopo pochi mesi sito di San Rocco, nuovamente OUT!

 

Aprile 2022

Annuncio ai cittadini maranesi, dopo un incontro avuto col Presidente della Regione De Luca, della disponibilità di 4 MLN di EURO ( fondi non utilizzati del progetto Più Europa) da convogliare sulla gestione e manutenzione degli impianti idrici comunali.

Oltre l’annuncio, NULLA DI FATTO !

 

Giugno 2022

Oltre 150 euro, il costo che molte famiglie maranesi sono costrette a sobbarcarsi per accaparrarsi, solo per pochi giorni, da ditte private una autobotte e servirsi di acqua.

Alla faccia di chi parla di bene pubblico e primario, ASSURDO!

 

Dall’insediamento dei Commissari

Annuncio di rientro dal default anche attraverso la lotta agli “allacci” abusivi alla rete idrica comunale.

Oltre qualche piccolo lampo di “normalità” dei primi mesi, poi NULLA DI FATTO!

 

Intanto, però c’è chi soffia sul fuoco dell’ambiguità al grido di “ACQUA LIBERA / GRATIS” per tutti!

 

E così mentre la solita commedia viene messa in scena a discapito dei cittadini di Marano, l’ennesimo treno per la Normalità viene perso da 60000 persone!

 

1. Dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibilivengono sbloccati FONDI del PNRR in favore delle Regioni, fra essi anche risorse dedicate alle infrastrutture idriche.

Intanto, il tempo stringe, di fatto per Settembre 2023 bisogna procedere all’aggiudicazione dei lavori con successivo completamento entro Marzo 2026.

2. Più o meno Ottobre 2022 data in cui tornerà in discussione l’attività dell’ Ente Idrico Campano per i 31 Comuni dell’area Nord di Napoli.

Affidamento del servizio ad un unico gestore.

Gestione pubblica, privata o altro?

 

Come è da sempre nella natura del Gruppo Marano di Napoli in Azione alla critica segue la proposta.

Per tanto è su queste tematiche che pretendiamo il confronto, declinando futili incontri che hanno solo un fine elettorale.

 

Gruppo Marano di Napoli in Azione

Marano è più forte di chi la vuole debole!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.