Precipita un elicottero: muore una donna, è grave il pilota

Precipita un elicottero: muore una donna, è grave il pilota

Elicottero caduto nella zona di Caserta: morta sul colpo una donna di 50 anni, mente è grave il pilota dell’ultraleggero.

Elicottero caduto nella zona di Caserta, morta una donna di 50 anni

Quello che doveva essere un semplice giro turistico ad alta quota si è trasformato in una tragedia che conta un morto ed un ferito grave. Tutto è successo sul monte Maggiore, nella zona tra i comuni di Pontelatone e Formicola.

Qui ieri nel tardo pomeriggio di ieri è precipitato un ultraleggero pilotato da Elio Sorvillo, 68enne di Sparanise, che è rimasto ferito. Imprenditore edile, amante del volo, al momento è ricoverato all’ospedale di Caserta, in gravi condizioni.

LEGGI ANCHE: PAURA A FRATTAMAGGIORE: IN FIAMME UN APPARTAMENTO

Morta invece, a seguito dello schianto Rosa Sapio di 50 anni. La signora stava effettuando un giro insieme a Sorvillo a bordo dell’ultraleggero. Tutto è successo nel tentativo di effettuare un atterraggio d’emergenza. Qualcosa però è andato storto. Necessario l’intervento ieri sera, intorno alle ore 19:30, di due squadre dei Vigili del Fuoco di Caserta.

Una proveniente dal Comando provinciale ed una proveniente dal distaccamento di Teano. Con un articolato lavoro di geo localizzazione a seguito della chiamata di emergenza da parte del pilota, gli uomini sono arrivati sul posto.

LEGGI ANCHE: INCIDENTE A FRATTAMAGGIORE: COINVOLTI DUE VEICOLI

Con il prezioso aiuto del carro fari e del Carro Speleo Alpino Fluviale provenienti dalla sede Centrale, i Vigili del Fuoco arrivati sul posto hanno trovato i rottami di un elicottero precipitato, Elicottero bloccato in una zona molto complicata dove all’interno vi erano ancora i passeggeri incastrati.

Immediati i soccorsi al pilota e una donna, liberandole ed assicurandole alle cure dei medici presenti sul posto. Purtroppo però non c’è stato nulla da fare per la signora Rosa Sapio che è morta poco dopo. Sull’incidente, la Procura di Santa Maria Capua Vetere ha aperto un’inchiesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *