Grumo Nevano, mega furto al comune: le telecamere erano spente

Grumo Nevano, mega furto al comune: le telecamere erano spente

Furto al Comune di Grumo Nevano, nelle ultime ore. Alcuni malintenzionati sono riusciti a penetrare all’interno degli uffici comunali e hanno svaligiato la cassaforte dell’ufficio economato.

Furto al Comune di Grumo Nevano, rubati circa 25mila euro

Il colpo sarebbe avvenuto tra sabato e domenica ma è stato scoperto solo questa mattina quando i dipendenti sono entrati nella casa comunale di via Giotto. I ladri per aprire la cassaforte posta nell’ufficio economato, hanno adoperato una fiamma ossidrica. Portati via 5.000 euro in contanti e circa 25 mila euro in buoni pasto che il comune ha provveduto subito a bloccare rendendoli inutilizzabili. I Carabinieri sono stati allertati ed hanno subito effettuato i rilievi del caso.

Furto reso possibile anche grazie al fatto che le telecamere di videosorveglianza non erano in funzione. Proprio duranti i rilievi del caso, i Carabinieri hanno accertato che il server non era attivo, visto che non era attaccato alla corrente. Dunque nessuna immagine dei ladri è stata registrata. Ora i militari dell’arma stanno cercando di ricostruire la dinamica di quanto accaduto e risalire all’identità dei malviventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *