Covid-19: a Caivano il Comune attiva il servizio di “tutoring domiciliare” per gli alunni diversamente abili

Covid-19: a Caivano il Comune attiva il servizio di “tutoring domiciliare” per gli alunni diversamente abili

CAIVANO. Il Comune ha attivato il servizio di “tutoring domiciliare”, rivolto agli alunni diversamente abili delle scuole di ogni ordine e grado del territorio che svolgono attività in Dad.

“L’obiettivo del nostro intervento – spiega l’assessore alla pubblica istruzione, Pierina Ariemma – è quello di facilitare la didattica a distanza, in questo periodo di emergenza sanitaria dovuta alla diffusione pandemica del Covid-19. Pertanto il nostro servizio, svolto con personale individuato attraverso un apposito progetto, prevede attività di tutoraggio, supporto didattico e facilitazione dell’apprendimento, con un lavoro di sostegno alla comprensione che sarà effettuato anche in presenza presso gli stessi istituti scolastici”.

“La nostra iniziativa – precisa il sindaco Enzo Falco – sarà attiva fino al termine dell’anno scolastico e lo scopo è anche quello di favorire l’autonomia e la comunicazione personale degli studenti, migliorarne l’apprendimento, la vita relazionale, la socializzazione e l’integrazione scolastica ed extracurricolare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *