Giugliano, salta il consiglio comunale

Giugliano, salta il consiglio comunale

GIUGLIANO, SALTA IL CONSIGLIO COMUNALE PER MANCANZA DEL NUMERO LEGALE

INTANTO LA CITTÀ SEMBRA ESSERE NEL CAOS PIÙTOTALE

Oggi 30 dicembre 2021, alle ore 10.30 nell’aula consiliare, doveva tenersi il Consiglio Comunale di Giugliano per trattare tra i punti all’ordine del giorno la variazione e approvazione di alcune voci di spesa nel bilancio oltre ad altre decisioni tecniche ed amministrative.

Ma nonostante la chiamata della Presidenza del Consiglio la riunione dell’assise non si è tenuta, per via del mancato raggiungimento del numero minimo legale, propedeutico a dare legittimità al consiglio comunale.

Infatti, sia la minoranza che buona parte della maggioranza non erano presenti all’assemblea consiliare a rimarcare ancora di più una mancanza di leadership nel Consiglio Comunale.

Ormai, è sempre più chiaro che le beghe interne alla maggioranza e i dissapori tra alcuni membri della stessa, sembrano rappresentare l’ordinario in un’amministrazione talmente eterogenea da essere slegata anche nelle scelte politiche da attuareche, infatti, troppo spesso tardano ad arrivare o non arrivano per nulla.

Tutto questo in un clima che sembra tutt’altro che festoso e sereno anche in città, ad oggi, infatti, camminando per le strade di Giugliano si resta quasi sbigottiti per via del caos in cui ci si imbatte, dal traffico veicolare completamente paralizzato – a causadell’infausta scelta di istituire il drive-through presso il nosocomio cittadino, senza prevedere flussi stradali di percorrenza alternativi – passando per la totale mancanza di controllo del parcheggio selvaggio a cui si assiste in molte strade del centro città, fino alla mancata armonizzazione tra le scelte di carattere sanitario per via della pandemia e dell’alto numero di contagi che quotidianamente si registrano e gli spettacoli previsti in città per le festività.

Una città come Giugliano, la terza città campana per popolazione, seconda per estensione, ha bisogno di una maggioranza politica coesa e determinata, che remi tutta nella stessa direzione, altrimenti a pagarne le conseguenze sono e saranno sempre i suoi cittadini.

Renato Scognamiglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *