Sanr’Antimo , La Brunaccini fa chiarezza sull’Asilo Nido Comunale

Qualche giorno fa, una testata giornalistica online ha scritto e riportato inesattezze in merito alla situazione dell’Asilo Nido Comunale di Sant’Antimo, provocando allarmismo tra i genitori dei bambini che attualmente frequentano la struttura.

É bene chiarire, quindi, che quanto riportato, è palesemente oggetto di strumentalizzazione politica, ed è nostro dovere fare chiarezza solo ed esclusivamente per i fruitori della struttura e i cittadini tutti.

Il Settore della Politiche Sociali del Comune di Sant’Antimo, di concerto con l’Ufficio di Piano dell’Ambito territoriale N 17, attualmente sta provvedendo al pagamento di tutte le fatture dovute, sia quelle afferenti a quote di competenza dell’Organismo Straordinario di Liquidazione (OSL), sia di quelle non afferenti all’ OSL ( periodo relativo alla proroga tecnica 15 settembre – 31 dicembre 2022).
Si evidenzia, quindi che il ritardo nel pagamento di competenza del Comune non matura dal 1 Marzo come evidenziato dalla Cooperativa e come puntualmente riscontrato alla nota dalla stessa inviata al nostro comune, ma dal 28 settembre 2022, data di iscrizione della stessa alla massa passiva. É evidente, pertanto, che i mesi di attesa dei pagamenti sono solo 2 e non 9 e nei prossimi giorni saranno regolarmente pagati!

Si annotano, inoltre, ulteriori responsabilità della stessa “Cooperativa Raggio di Sole onlus” nell’aver tardato l’iscrizione alla massa passiva, nonostante sollecito tramite PEC per ben 2 volte ( 15 e 17 febbraio 2022) da parte dell’Ambito N 17.

Chiarita la situazione “tecnica” l’amministrazione si impegna su ogni fronte a riconoscere concretamente alla Cooperativa la retribuzione per il servizio svolto.

Le strumentalizzazioni politiche sono all’ordine del giorno, ma chi fa informazione dovrebbe ben sapere che pubblicare e diffondere notizie inesatte, atte a turbare il pubblico, e senza riscontro è disinformazione.

Forti dei nostri obiettivi e dell’amore per il nostro paese, l’Amministrazione, tutta, s’impegna a tutelare il diritto all’educazione e alla crescita dei nostri piccoli cittadini e mai potremmo immaginare di sospendere il servizio dell’Asilo Nido Comunale servizio
“educativo e sociale” che sostiene tante famiglie del nostro paese. È quanto dichiara l’Assessore alle Politiche Sociali Carolina Brunaccini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *