La Frattese supera di misura il match amichevole con l’Acerrana

La FRATTESE supera l’Acerrana per 1-0
Prima dell’inizio ufficiale della stagione 2021-22, con le gare di Coppa Italia, Frattese ed Acerrana si affrontano al De Cicco di Sant’Anastasia per un test probante ed impegnativo per entrambe le formazioni.
I due allenatori schierano molti dei giocatori che costituiranno l’ossatura principale delle rispettive squadre e quindi si assiste ad una gara molto combattuta ed equilibrata, soprattutto nella prima frazione di gioco.
Da notare nelle fila dell’Acerrana diversi ex nerostellati tra cui Sperandeo, Viglietti e Cafaro.
Poche le conclusioni a rete nel I tempo. Da parte Frattese è Fioretti che al 10’ va alla conclusione, alta sulla traversa mentre al 24’ è Sperandeo, dell’Acerrana, che tenta il gol del vantaggio con un tiro molto pretenzioso da oltre 40 metri. Al 30’ De Rosa opera un passaggio filtrante per Cafaro che scavalca il portiere con debole pallonetto che permette ad Armeno di allontanare la minaccia. Si conclude il tempo con un colpo di testa di Riccio su azione d’angolo di Cavaliere.
Nel II tempo la Frattese scende in campo con un piglio decisamente diverso. La probabile strigliata negli spogliatoi di mister Floro Flores, per l’atteggiamento troppo morbido e frettoloso, come dirà nell’intervista post-partita, fa i suoi effetti. E’ un cambio di passo che riguarda soprattutto la velocità di manovra che porta i centrocampisti Catinali, Alfieri e Cavaliere a ricercare le fasce laterali dove gli esterni alti e bassi attaccano l’area avversaria con maggiore intensità. Il centrocampo acerrano, pur ben guidato dall’ eterno Gatta, autore anche oggi di una buona prova, non riesce più a proporre il pressing del I tempo e quindi la Frattese cinge letteralmente d’assedio la porta avversaria. Per la Frattese entrano Signorelli, Prisco ed Alfieri che prendono il posto di Fioretti, Moccia e Cavaliere e dai loro piedi partono i pericoli maggiori. Signorelli è l’uomo assist, prima serve Prisco che fa partire un bolide all’incrocio dei pali che costringe D’Inverno ad un intervento prodigioso e poi da calcio d’angolo, pallone per Riccio che da pochi passi, manda sopra la traversa. L’Acerrana ormai rintanata nella sua area opera solo due sortite in contropiede che però non creano pericoli per la porta frattese. Al 70’ l’arbitro nega il rigore, apparso nettissimo, alla Frattese per un fallo da dietro su La Pietra incuneatosi in area dopo uno scambio con Catinali. Fioccano le occasioni e all’ 80’ la Frattese passa. E’ un’azione insistita con un fraseggio che si conclude con un lancio di pregevole fattura, di esterno destro, di Catinali con il pallone che arriva al centro dell’area di rigore dove l’attento e scaltro bomber nerostellato Prisco trasforma in gol con un colpo di testa che non lascia scampo a D’Inverno. Finisce 1-0 con il fischio finale che arriva con qualche minuto di anticipo.
Da Martedì le due squadre riprenderanno gli allenamenti e con la prova di oggi i due tecnici avranno ricavato le indicazioni utili per ben cominciare la nuova annata calcistica.
Le formazioni al fischio d’inizio :
FRATTESE: D’Alessandro, Delli Curti, Armeno, Catinali, Riccio, Astarita, Moccia, Cavaliere, Fioretti, Cigliano, La Pietra. Allenatore: Antonio Floro Flores
ACERRANA: Merola, Credentino, Bocchetti, Gatta, Viglietti, Mangiapia, Minicone, De Rosa, Sperandeo, Cafaro, Russo. Allenatore: Vincenzo La Manna

Mimmo Liguori 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *