Frattamaggiore, furti al cimitero

Frattamaggiore, furti al cimitero

Frattamaggiore, furti al cimitero

Furti al cimitero di Frattamaggiore.

La microdelinquenza non ha più nemmeno rispetto per i defunti. Nemmeno al Cimitero si trova la pace , ovvero si liberi dai soprusi di soggetti che definirli balordi è poco, ma delinquenti è il termine giusto.

Sono ormai mesi che si segnalano di fiori e arredi per cappelle e tombe all’interno della struttura consortile cimiteriale di Frattamaggiore, Frattaminore e Grumo Nevano. Il perimetro ed i luoghi interni al cimitero sono videosorvegliati, ma nonostante tutto dei colpevoli nessuna traccia.

Il presidente Di Carlo interpellato sulla vicenda fa spallucce, dice oltre qualche segnalazione nessuna denuncia. Ci chiediamo: “Se le immagini non servono, il sistema della video sorveglianza a cosa serve?”

Possibile che in pieno giorno si ruba e nessuno si accorge di nulla?

Il presidente Di Carlo forse è distratto da altre incombenze, più onerose che il semplice portafiori.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *